La ricetta delle mandorle pralinate

ricetta mandorle pralinate donna francesca

Sapevate che le mandorle pralinate sono chiamate anche “addormenta suocere”? Per noi sono irresistibili e una tira l’altra. Per realizzarle utilizziamo una ricetta di famiglia, ma ogni regione italiana ha la sua.

UN DOLCE RICORDO D’INFANZIA

Le mandorle ricoperte di zucchero hanno un profumo inebriante che parla di allegria e di festa. Ad ogni morso croccante ci ritornano in mente l’ingenuità infantile del desiderio di un dolce tanto semplice quanto goloso, le feste di paese con le sue luci ed i mercatini natalizi, dove ai vapori delle bevande calde si aggiunge quello pungente dello zucchero. In realtà, questi piccoli dolcetti si preparano tutto l’anno e la loro ricetta si perde nel tempo. Possono essere serviti a fine pasto e per accompagnare il caffè o il the nelle ore pomeridiane. Sono così irresistibili che è stato coniato solo per loro il nome curioso di“addormenta suocere”. Data la croccantezza infatti, non si masticano ma si fanno sciogliere in bocca. Proprio per questo, se regalate alla suocera, questa dovrà necessariamente parlare poco e stare in silenzio! O almeno questo è quello che dice…la leggenda!

LE NOSTRE MANDORLE PRALINATE

Le mandorle pralinate sono una preparazione tipica del Sud Italia ed anche in Puglia è una ricetta molto presente e sempre apprezzata. Noi abbiamo deciso di portare avanti questa tradizione per valorizzare e promuovere la storia culinaria della nostra terra. Le nostre mandorle pralinate vengono preparate solo con mandorle Filippo Cea dei nostri alberi, acqua e zucchero. Non contengono conservanti o coloranti. Proprio come quelle di una volta.

LA RICETTA

Le mandorle pralinate sono molto semplici da preparare e la loro preparazione richiede poco tempo. Ognuno, però, ha i suoi segreti per quanto riguarda i tempi di cottura e la quantità di zucchero e di acqua. Noi di Donna Francesca troviamo molto interessante questa ricetta video di Bendetta Rossi per il suo blog Fatto in casa da Benedetta in cui si evidence tutta la genuinità. Benedetta stessa definisce questo dolce ” tradizionale con un gusto irresistibile”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Condividi questo articolo